16/11/2018
Dalle comunità alle community ...perché comunicare

I direttori delle testate locali si chiedono:

perché comunicare?


Un corso per approfondire il senso, le ragioni e le opportunità della comunicazione “sociale”


“Dalle comunità alla community... e viceversa!”, è il corso di formazione (dal 13 al 27 novembre) per laici impegnati nelle comunità, sacerdoti, giornalisti e per tutti gli amanti e i curiosi della comunicazione che si svolge al Collegio universitario Santa Chiara. Ad organizzarlo l’ufficio delle Comunicazioni sociali della Diocesi di Alessandria, guidato da Enzo Governale. «Le “Storie che animano le comunità” sono il filo conduttore dei tre incontri del percorso, durante il quale cercheremo di affrontare il tema ponendoci tre domande: cosa raccontare, come raccontare e perché raccontare. Ci aiuteranno - continua Governale - amici professionisti, giornalisti e comunicatori, insieme con i direttori delle principali testate locali che con il nostro vescovo Guido proveranno a raccontarci quali sono le esigenze del comunicare. Da qui possiamo partire per dare il nostro contributo di cambiamento per una comunicazione locale (e non solo) libera, condivisa e soprattutto realmente sociale, fatta di incontro e dialogo».


Il primo incontro, che si è svolto martedì 13, era dedicato al “Cosa raccontare?” e ha visto la presenza di Sandro Bocchio, giornalista di Tuttosport, il comunicatore Sergio Vazzoler di Amapola e Andrea Antonuccio, direttore de La Voce Alessandrina. Con loro, nella forma di talk, è stato approfondito il valore “umano” dell’informazione e di quanto si debba tornare ad ascoltare i lettori per offrire loro una informazione non solo veloce, ma anche di qualità.


Nell'incontro di mercoledì 21 novembre, il secondo del percorso, i direttori di sei testate locali, alla presenza del nostro vescovo, aiuteranno i partecipanti a comprendere il "Perché raccontare?", cosa spinge a comunicare e come si può mantenere coerente il “lavoro” con la missione di comunicatore. Parteciperanno al talk Andrea Antonuccio direttore di Voce, Alberto Marello, direttore de Il Piccolo, Alessio del Sarto, direttore di Alessandrianews, Fabrizio Laddago direttore di Radiogold ed Ettore Grassano direttore di CorriereAl. Sarà un bel momento di formazione, aperto a tutti gli interessati, anche non iscritti al corso.


La terza e ultima parte, martedì 27 novembre, sarà dedicata alla pratica. "Come comunicare", attraverso laboratori dedicati a quattro strumenti: il giornale con Andrea Antonuccio, i siti e i social con Elena Rossi, i video con Lucio Laugelli e le foto con Paolo Bernardotti. Quattro professionisti a disposizione dei partecipanti per approfondire tecniche e nuove possibilità.


Il percorso è aperto a tutti ed è gratuito. I posti sono limitati ed è ancora possibile iscriversi via email scrivendo a comunicazioni@diocesialessandria.it, oppure compilando il form http://bit.ly/formazioneCS2018.





Per informazioni:


Ufficio comunicazioni sociali

comunicazioni@diocesialessandria.it

347-6852265

-


-


-


-


-


-


-