BEATO GUGLIELMO ZUCCHI, sacerdote
Morto il 7 febbraio 1377






Nasce ad Alessandria in una famiglia probabilmente nobile. Si prepara al sacerdozio con scrupolo, scegliendo la vita eremitica e dedicando con passione agli studi. Tra le sue doti la grande cultura filosofica e letteraria e uno spiccato senso della carità.  Fu il fabbriciere della cattedrale, incaricato di provvedere ai lavori necessari per la conservazione dell’edificio e alle necessità del culto, incarico che gli diede la possibilità di amministrare i beni e il denaro di proprietà della chiesa. Secondo la tradizione popolare egli distribuiva denaro ai poveri che portava in una borsa che non rimaneva mai vuota. Morì il 7 febbraio 1377. il 24 aprile 1879 la sua salma fu trasferita in cattedrale dove si trova tuttora.